MALISANGU, ossia l’esigenza di descriversi e parlare attraverso sonorità dal range elettro acustico che spazia dalla classica all’elettronica.
È un viaggio lungo ogni sentimento, verso un’unica irrinunciabile meta.
Il progetto nasce diversi anni fa da un idea di Sergio Antonazzo, quella di raccontare proprio di quel cattivo sangue, Malisangu appunto nel dialetto salentino di cui è originario il frontman, che è alla base del processo creativo.
L’idea resta in sordina per qualche anno ed inizia a prendere forma nel Gennaio 2018.
L’incontro con la versatilità tecnica di Simone Pani (Basso), Stefano Ruiu (Batteria-Percussioni), Andrea Antolini (Piano-Synth, Programmazioni) e Maria Cozzani (Violino), ha quadrato il cerchio, quei testi così intimi è scritti nel corso degli anni, hanno trovato il vestito giusto.

La serata sarà condotta da Claudio Cabona ( il secolo XIX ) a raccontare le esperienze artistiche, l’incontro, il debutto a teatro, il crowdfunding, il primo singolo e il futuro del progetto Malisangu.

Una serata in stile Storytelling dove saranno eseguiti in anteprima alcuni brani e dove ci sarà spazio per conoscere meglio il progetto.